Questo sito contribuisce alla audience di

Ryder, Winona

nome d'arte dell'attrice statunitense Winona Horowitz (Winona, Minnesota, 1971). Ha debuttato a tredici anni in Lucas (1986) e, dopo aver interpretato un'eccentrica adolescente nel fantastico Beetlejuice, spiritello porcello (1988), ha raggiunto il successo con Schegge di follia (1989), thriller su una coppia di giovani assassini. Winona Ryder si è poi dimostrata una delle rare star adatte a interpretare film in costume, incarnando personaggi romantici, ma dall'animo moderno e determinato: fragile ragazza vittoriana, ma anche elemento catalizzatore della redenzione del vampiro in Dracula di Bram Stoker (1992) di F. Ford Coppola, tenera promessa sposa di D. Day Lewis in L’età dell’innocenza (1993) di M. Scorsese e combattiva Jo in un ennesimo remake di Piccole donne (1994). Fra i suoi altri film: Edward mani di forbice (1990); Giovani, carini, disoccupati (1994); Gli anni dei ricordi (1996); Riccardo III-Un uomo, un re (1996); La seduzione del male (1997), su uno storico processo di stregoneria, tratto dalla pièce teatrale di A. Miller Il crogiuolo; Celebrity (1998); Autunno a New York (2000); La profezia (2001); Ingannevole è il cuore più di ogni cosa (2004); A scanner darkly (2006). Sempre nel 2006 interpreta The Darwin Awards - Suicidi accidentali per menti poco evolute, film che si ispira agli omonimi premi assegnati postumi alle persone che muoiono nei modi più stupidi e prevenibili e nel 2007 esce con Tutti i numeri del sesso, una black-comedy sull'imprevedibilità dell'amore. In seguito l'attrice è protagonista di The Informers (2008) di G. Jordan, Alpha Numeric (2008) di F. MacKenzie, Star Trek (2009) di J.J. Abrams e The Private Lives of Pippa Lee (2009) di R. Miller. Altri film: Star Trek (2009), Stay Cool (2009), Il cigno nero (Black Swan (2010), Il dilemma (2011), The Iceman (2012), Homefront (2013), e Experimenter (2015).

Media


Non sono presenti media correlati