Questo sito contribuisce alla audience di

Sègre, Beniamino

matematico italiano (Torino 1903-Roma 1977). Dal 1931 al 1950 insegnò geometria proiettiva all'Università di Bologna, tranne il periodo 1939-46 durante il quale si rifugiò in Gran Bretagna per la promulgazione delle leggi razziali fasciste. Passò poi all'Università di Roma fino al 1973. Tra i suoi risultati più significativi vanno citati gli studi sulla geometria proiettiva differenziale e la teoria delle equazioni alle derivate parziali. Fondamentali inoltre i suoi contributi allo studio delle geometrie finite, in particolare le geometrie hermitiane e di Galois. Fu presidente dell'Accademia dei Lincei; a lui si deve tra l'altro la creazione del Centro interdisciplinare di scienze matematiche e loro applicazioni. Tra le sue opere: Forme differenziali e loro integrali (1951), Lezioni di geometria moderna (1958), successivamente riedito in inglese (Lectures on modern geometry, 1960).

Media


Non sono presenti media correlati