Questo sito contribuisce alla audience di

Sèssa Cilènto

comune in provincia di Salerno (73 km), 520 m s.m., 18,03 km², 1466 ab. (sessesi), patrono: santo Stefano (3 agosto).

Centro del basso Cilento, posto sul versante destro della media valle del fiume Alento; è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Ricordato dal 1187, si sviluppò sotto l'influenza del monastero di San Magno (sec. XI-XV). Fece parte della Baronia del Cilento e nel 1276 divenne possesso di Ruggero Sanseverino. Passò poi ai Capano fino al sec. XVII e quindi ai Giordano. Nel territorio sono ancora visibili i ruderi del monastero di San Magno. § La principale risorsa è l'agricoltura (frumento, olive, uva da vino, frutta).