Questo sito contribuisce alla audience di

Saffo, Pittóre di-

ceramografo attico, attivo nel 500-480 a. C. Gli si attribuiscono, come al contemporaneo Pittore di Diosphos cui è vicino nello stile, molte lḗkythoi a figure nere, ma anche vasi di maggior impegno, a figure rosse e nella tecnica detta di Six a colore pieno sovrapposto; tra essi è l'idria del Museo Nazionale di Varsavia con l'elegante figura della poetessa Saffo da cui ha preso il nome.