Questo sito contribuisce alla audience di

Salomóne, Salmi di-

raccolta di diciotto canti che obbediscono alla tipologia poetica del salmo: il riferimento a Salomone è del tutto casuale (probabilmente per l'uso invalso fra i Giudei di dare la paternità di un libro a un grande personaggio del loro popolo); infatti sono opera di un anonimo fariseo e risalgono solo al 60 ca. a. C.: alla visione esclusivistica di una giustizia rinvenibile solo nella setta dei farisei, si contrappone una pura fede in Yahwèh e una grande fiducia nella venuta del Messia, che libererà dagli stranieri la terra d'Israele facendo trionfare il bene sul male.