Questo sito contribuisce alla audience di

Salvini, Giórgio

fisico e politico italiano (Milano 1920-2015). Nel 1955 divenne professore di fisica sperimentale all'Università di Roma; direttore (1953) dei Laboratori nazionali di Frascati, ha presieduto alla costruzione dell'elettrosincrotrone da 1 GeV. Nel 1959, a seguito dell'entrata in funzione dell'elettrosincrotrone dei Laboratori Nazionali di Frascati, avvia una fase di ricerca destinata a protrarsi a lungo: l'anno successivo infatti lascia la direzione dei Laboratori per dedicarsi alle ricerche con il sincrotrone prima e con l'anello ADONE poi. Nel 1983 scopre i bosoni intermedi W e Z, in collaborazione con altri ricercatori europei. Direttore dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dal 1966 al 1969. Ha ricevuto la medaglia d'oro della Società Italiana di Fisica; dal 1959 è membro dell'Accademia dei Lincei, della quale è stato presidente dal 1990 al 1994 ed è Presidente onorario dal 1998; è stato inoltre Ministro dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica dal 1995 al 1996. Si è occupato di fisica cosmica, di fisica dei mesoni e in genere di fisica sperimentale delle alte e altissime energie.

Media


Non sono presenti media correlati