Questo sito contribuisce alla audience di

mesóne

sm. [sec. XX; da meso-+-one2]. Nome di particelle fondamentali, costituite da un quark e da un antiquark con colori complementari, della categoria degli adroni, cioè soggette all'interazione forte; i mesoni oltre che alle interazioni forti sono soggetti anche a interazioni deboli ed elettromagnetiche. I mesoni hanno spin intero e sono pertanto bosoni, cioè seguono la statistica di Bose-Einstein. Sono mesoni, tra gli altri, i pioni, i kaoni, le particelle B e le particelle eta. I mesoni prendono nome dal fatto che i primi scoperti avevano massa intermedia tra quella dei leptoni, come l'elettrone, e quella dei barioni, come il protone. Attualmente sono classificate tra i mesoni anche particelle molto pesanti, come la particella B e la particella D. La prima particella scoperta di questo nome, la particella μ, o muone, non è un mesone in quanto non soggetta a interazioni forti: il nome, talvolta ancora usato, di mesone mu non è pertanto corretto.

Media


Non sono presenti media correlati