Questo sito contribuisce alla audience di

Samorè, Antònio

cardinale (Bardi 1905-Roma 1983). Si laureò a Roma in teologia e in diritto canonico e nel 1932 entrò al servizio della Santa Sede: inviato in Lituania presso la Nunziatura Apostolica e poi in Svizzera, ritornò a Roma alla Sezione I della segreteria di Stato. Fu poi consigliere di nunziatura a Washington e dal 1950, creato arcivescovo, nunzio apostolico in Colombia. Nel 1953 fu nominato segretario della congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari. Creato cardinale nel 1967, diresse la presidenza della Pontificia Commissione per l'America Latina; fu poi prefetto della congregazione per la Disciplina dei Sacramenti e dal 1974 bibliotecario e archivista di Santa Romana Chiesa.