Questo sito contribuisce alla audience di

San Lorènzo Nuòvo

comune in provincia di Viterbo (42 km), 503 m s.m., 28 km², 2067 ab. (sanlorenzani), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro nei monti Volsini, sull'orlo settentrionale del recinto craterico del lago di Bolsena. Sorto fra i sec. VII e VIII là dove si trovano i ruderi di San Lorenzo Vecchio, fece parte del Marchesato di Toscana e passò in eredità alla Chiesa dopo la morte di Matilde di Canossa (1115). Compreso nella provincia di Val di Lago (sec. XIII), fu soggetto a Orvieto fino al 1359. Quando, a causa della malaria, fu abbandonato dalla popolazione, Pio VI fece costruire il nuovo centro che prese il nome attuale (1775-79).La parrocchiale (sec. XVIII) conserva un crocifisso ligneo policromo del sec. XIII; la chiesa di Santa Maria Assunta è decorata ad affreschi.§ Accanto alle risorse agricole (cereali, vigneti e oliveti), l'economia si basa su industrie edili, di abbigliamento e di lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati