Questo sito contribuisce alla audience di

San Rufo

comune in provincia di Salerno (92 km), 640 m s.m., 31,62 km², 1853 ab. (sanrufesi), patrono: Madonna del Rosario (7 ottobre) e san Rufo (27 agosto).

Centro posto alle falde del monte Serra Nuda; è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Sviluppatosi presso un edificio religioso, nel Medioevo fu compreso nel feudo di Diano. Nel sec. XVIII appartenne ai Calà e ai Laviani. Fu danneggiato dal terremoto del 1980. Interessanti i ruderi dell'antico castello, posto di guardia, che tramite il cosiddetto “passo della Sentinella” collegava il Vallo di Diano con la valle del fiume Calore. § L'agricoltura produce cereali, olive e uva da vino; è praticato l'allevamento. Sono attivi inoltre frantoi, caseifici e industrie conserviere. Di rilievo è il turismo estivo.