Questo sito contribuisce alla audience di

San Vincènzo la Còsta

comune in provincia di Cosenza (24 km), 493 m s.m., 16,29 km², 2034 ab. (sanvincenzesi o sanvincenzari), patrono: san Vincenzo (22 gennaio).

Centro situato sul versante occidentale del Vallo del Crati. Popolato da profughi albanesi nel sec. XV, accolse nello stesso periodo anche alcuni valdesi sfuggiti in Piemonte alle persecuzioni sabaude. Dapprima casale di Montalto, passò poi ai Rossi (1552), all'ospedale dell'Annunziata di Napoli e ai Vercillo.§ La parrocchiale ha origini medievali e venne rimaneggiata in epoca barocca. Il palazzo Vercillo (sec. XVI) ha portali in tufo e balconi spagnoli in ferro battuto.§ L'economia si basa principalmente sull'agricoltura (olive, cereali, uva, ortaggi e frutta) e sull'allevamento. L'industria è attiva nei settori chimico ed edilizio; imprese artigiane operano nei settori alimentare e conserviero.

Media


Non sono presenti media correlati