Questo sito contribuisce alla audience di

San Vitaliano

comune in provincia di Napoli (20 km), 30 m s.m., 5,30 km², 5562 ab. (sanvitalianesi), patrono: san Vitaliano (16 luglio).

Centro posto alla sinistra dei Regi Lagni. Noto dal sec. XIV, fu compreso nel feudo di Marigliano, di cui seguì le vicende storiche. Fu gravemente danneggiato dal terremoto del 1980.Nell'abitato spicca l'alto campanile della chiesa di San Vitaliano, mentre la chiesa della Confraternita dell'Immacolata conserva nel soffitto una tela di A. Mozzillo (1761).§ L'industria opera nei settori alimentare (conserve, olio e lavorazione della carne), dell'abbigliamento e della lavorazione dei metalli. L'agricoltura produce cereali, ortaggi (pomodoro San Marzano DOP) e olive; sono praticati il florovivaismo e l'avicoltura.

Media


Non sono presenti media correlati