Questo sito contribuisce alla audience di

Sant'Agnèllo

comune in provincia di Napoli (47 km), 67 m s.m., 4,09 km², 8421 ab. (santanellesi), patrono: sant’ Agnello (14 dicembre).

Centro della Penisola Sorrentina, posto sul versante settentrionale dei monti Lattari. Sorse nel Medioevo e fu a lungo possesso di Sorrento e di Piano. Subì gravi danni nel terremoto del 1980. § Nel borgo Cappuccini sorge, alla sommità di una scalinata, la chiesa barocca dei Santi Prisco e Agnello, che conserva tele secentesche di Giuseppe Castellano, opere lignee del sec. IX e altari barocchi. Numerose sono le ville signorili. § L'economia si basa sul turismo balneare (spiaggia della Marinella) e di villeggiatura. L'agricoltura produce agrumi (limoni), uva (vino penisola sorrentina DOC) e olive (produzione di olio). Tipica è la lavorazione della cera d'api.