Questo sito contribuisce alla audience di

Sant'Antònio di Gallura

comune in provincia di Olbia-Tempio, 355 m s.m., 76 km², 1625 ab. (santantunesi), patrono: sant’ Antonio Abate (ultima domenica di settembre).

Centro della Gallura, situato a breve distanza dalla sponda orientale del lago del Liscia. Sorto in un territorio appartenente nel Medioevo al Giudicato di Gallura, il borgo ebbe vicende comuni a Calangianus, da cui fu staccato amministrativamente nel 1979. § L'economia si basa sull'agricoltura, che produce uva da vino (vermentino di Gallura DOCG) e sull'allevamento ovino, caprino, bovino e suino.