Questo sito contribuisce alla audience di

Santarém (distretto del Portogallo)

distretto del Portogallo centromeridionale, 6723 km², 454.527 ab. (2001), 68 ab./km², capoluogo: Santarém. Confini: Castelo Branco (NE), Portalegre (E), Évora (SE), Setúbal (S), Lisboa (SW), Leiria (NW).

Si estende nel settore centromeridionale del Paese, sulla pianura percorsa dal basso corso del fiume Tago (Ribatejo). Il clima è di tipo atlantico, con concentrazione delle precipitazioni nel periodo invernale; in estate l'influsso dell'anticlone delle Azzorre mantiene il sereno con innalzamento delle temperature. Santarém è collegata direttamente con Lisbona con la A1 e l'area del porto. La ferrovia la collega alla capitale e alla Spagna. § Nell'economia rilevanti sono l'agricoltura (vite, olivo, cereali, frutta e foraggi) e l'allevamento; le industrie (alimentari, tessili, cartarie) sono ubicate nel capoluogo e nei centri di Tomar, Almeirim, Entroncamento, Cartaxo e Torres Novas. Importante il turismo religioso, a Fàtima, al confine con il distretto di Leiria.