Questo sito contribuisce alla audience di

Sapienti consilio

costituzione di Pio X (29 giugno 1908) per la riforma generale della curia romana. Prevedeva la separazione della giurisdizione giudiziaria da quella amministrativa, la soppressione dei dicasteri non necessari, il riordinamento delle competenze dei dicasteri, con una loro più precisa delimitazione, la concentrazione delle materie affini presso un solo dicastero, la semplificazione della procedura burocratica.

Media


Non sono presenti media correlati