Questo sito contribuisce alla audience di

Savart, Félix

medico e fisico francese (Mézières 1791-Parigi 1841). Dopo aver insegnato ed esercitato per qualche tempo la professione di medico, divenne conservatore del gabinetto di fisica al Collège de France (1828). Membro dell'Accademia delle scienze, definì, con J.-B. Biot, la legge relativa al campo magnetico generato da un conduttore rettilineo percorso da corrente (1820). Costruì un sonometro e un polariscopio, ma è ricordato soprattutto per il dispositivo che porta il suo nome (ruota o sirena di Savart) per determinare la frequenza dei suoni. Questo consisteva in una ruota messa in rotazione con moto uniforme; accostando un cartoncino alle dentature, si producevano tante vibrazioni doppie quanti erano i denti stessi. Contando i giri compiuti dalla ruota e conoscendo i numeri di denti di quest'ultima, si poteva calcolare il numero di vibrazioni corrispondenti a un dato suono. Fu poi soppiantata dalla sirena di C. Cagniard de La Tour.