Questo sito contribuisce alla audience di

Schlink, Bernhard

scrittore tedesco (Bielefeld 1944). Giurista, docente di diritto costituzionale e amministrativo all'Università Humboldt di Berlino, ha esordito nel 1989 con il romanzo Die Gordische Schleife. Dopo essersi specializzato nel genere giallo (Selbs Betrug, 2003; trad. it. L'inganno di Selbs), ha scritto nel 1997 l'opera che lo ha consacrato a livello internazionale e in particolar modo in Italia, Der Vorleser (1996; A voce alta): il romanzo affronta il problema della memoria del nazismo, attraverso la vicenda sentimentale di Michael e Hanna ambientata negli anni Cinquanta. Sempre riferito al periodo hitleriano è Selbs Justiz (1999; I conti col passato), realizzato con Walter Popp. Nella raccolta di racconti Liebesfluchten (2002; Fughe d'amore) Schlink ha ancora ripreso il tema della memoria storica, attraverso storie sentimentali in bilico tra passione e abbandono. Nel 2004 ha pubblicato Selbs Mord (L'omicidio di Selbs), una nuova indagine dell'investigatore Selbs, e nel 2007 La nostalgia del ritorno.

Collegamenti