Questo sito contribuisce alla audience di

Schmitz, Richard

uomo politico austriaco (Müglitz 1885-Vienna 1954). Collaboratore del leader cristiano-sociale I. Seipel, fu a diverse riprese, tra il 1922 e il 1934, ministro degli Affari sociali, dell'Istruzione nonché vicecancelliere e infine sindaco di Vienna (1934-38), adoperandosi per guadagnare appoggi al regime autoritario di E. Dollfuss presso la classe operaia. Dal 1938 al 1945 fu rinchiuso in un lager.

Media


Non sono presenti media correlati