Questo sito contribuisce alla audience di

Schweinfurth, Georg August

naturalista ed esploratore tedesco (Riga 1836-Berlino 1925). Dopo aver esplorato tra il 1863 e il 1866 la costa africana del Mar Rosso e il basso bacino del Nilo, intraprese nel 1868 un viaggio nelle regioni interne dell'Africa, durante il quale venne in contatto con varie popolazioni indigene, tra cui i Pigmei, e scoprì il fiume Uele. Stabilitosi al Cairo, vi fondò (1878) un Istituto di geografia: durante questo soggiorno, durato 13 anni, visitò il Deserto Libico, il Deserto Arabico, il Libano, l'isola di Socotra, lo Yemen, la bassa valle del Nilo e la Cirenaica, raccogliendo un vasto materiale naturalistico. Nel 1888 ritornò a Berlino ma continuò successivamente i suoi viaggi in Africa, specialmente in Abissinia. Lasciò numerosi scritti tra cui Viaggi attraverso l'Africa (1875) e Flora dell'Egitto (1889).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti