Questo sito contribuisce alla audience di

Scillato

comune in provincia di Palermo (86 km), 218 m s.m., 30,89 km2, 706 ab. (scillatesi), patrono: Madonna della Catena (21 agosto).

Centro situato nelle Madonie, nel cui parco regionale regionale è compreso, in una zona ricca di sorgenti. Fece parte del feudo di Caltavuturo e appartenne ai duchi di Ferrandina fino al sec. XIX. Già frazione di Collesano, divenne comune autonomo nel 1961. § Nell'abitato sorgono la chiesa di Maria Santissima della Catena, che conserva una statua della Madonna di scuola gaginesca, e il settecentesco palazzo Cirino. § I principali prodotti dell'agricoltura sono i cereali, gli ortaggi e gli agrumi. È diffuso l'allevamento del bestiame.

Media


Non sono presenti media correlati