Questo sito contribuisce alla audience di

Scurèlle

comune in provincia di Trento (39 km), 375 m s.m., 29,87 km², 1276 ab. (scurellati), patrono: santa Maria Maddalena (22 luglio).

Centro situato in un'ampia conca della media Valsugana. Possesso dei vescovi-conti di Feltre (1027), che ne investirono i signori di Scurelle, ebbe una propria “carta di regola”.§ Nel borgo sorgono la pregevole chiesetta dei Santi Martino e Valentino, con resti di un imponente affresco sul campanile romanico raffigurante San Cristoforo, e la parrocchiale di Santa Maria Maddalena (sec. XIX).§ Compongono il quadro economico locale l'agricoltura (mele, patate, cereali e foraggi), l'allevamento bovino e l'industria, presente nei comparti edile, cartario, chimico (prodotti abrasivi), del legno (imballaggi), delle materie plastiche (manufatti e articoli per l'edilizia) e dell'abbigliamento (tessuti di lana, finissaggio maglieria).

Media


Non sono presenti media correlati