Questo sito contribuisce alla audience di

Selberg, Atle

matematico norvegese (Langesund 1917). Ha cominciato sin da ragazzo ad appassionarsi alla matematica leggendo la raccolta degli scritti di S. Ramanujan, dalla cui personalità era rimasto affascinato. Ha studiato all'Università di Oslo e nel 1942, un anno prima di conseguire il dottorato, vi ha ottenuto un incarico di ricercatore che ha mantenuto sino al 1947, quando si è trasferito negli Stati Uniti. Qui ha insegnato prima all'Institute for Advanced Study di Princeton, poi all'Università di Syracuse, per ritornare definitivamente all'Institute for Advanced Study nel 1949. In quell'anno ha fornito una dimostrazione elementare (cioè senza l'aiuto dell'analisi complessa con cui il teorema era stato dimostrato nel 1896 da J. S. Hadamard e da C. J. de La Vallée Poussin) del teorema dei numeri primi; nel 1950, alla Conferenza Internazionale dei Matematici di Harvard, gli è stata conferita la prestigiosa Medaglia Fields per la sua opera sulla generalizzazione dei metodi di crivello Viggo Brun e sugli zeri della funzione zeta di Riemann. Membro di diverse accademie del mondo, nel 1989 ha commemorato S. Ramanujan con le sue Reflections around the Ramanujan Centenary.