Questo sito contribuisce alla audience di

Skinner, Otis

attore e impresario statunitense (Cambridge, Massachusetts, 1858-New York 1942). Dopo un'attività come filodrammatico, esordì a Filadelfia nel 1877 e raggiunse in breve grande popolarità nelle più importanti formazioni (E. Booth, L. Barrett, A. Daly ecc.). Nel 1894 costituì una compagnia di giro che fu per anni al centro della vita teatrale americana. Attivo fino al 1935, fu ottimo attore shakespeariano, ma legò soprattutto il suo nome al personaggio del mendicante Hajj nel Kismet di E. Knoblock, di cui interpretò anche le versioni cinematografiche muta (1920) e sonora (1930). Sua figlia Cornelia (Chicago 1901-New York 1979) fu allieva a Parigi di J. Copeau, esordì nella compagnia paterna nel 1921, ma non riuscì ad andare oltre le parti di secondo piano fino a quando non cominciò lei stessa a scrivere e interpretare monologhi di soggetto prevalentemente storico. Nel 1939 tornò al repertorio normale.

Media


Non sono presenti media correlati