Questo sito contribuisce alla audience di

Soraga

comune in provincia di Trento (78 km), 1220 m s.m., 19,57 km², 673 ab. (soragani o soraghesi), patrono: santi Pietro e Paolo (29 giugno).

Centro della val di Fassa, situato tra i gruppi montuosi dei Monzoni e del Catinaccio. Annesso ai territori dei principi-vescovi di Bressanone da Corrado il Salico (1027), è ricordato nel 1252. Fece parte della Comunità delle “regole” della Valle Inferiore (val di Fassa), costituita con altri comuni. § Nel borgo sorge la parrocchiale (antica, ma rimaneggiata nei sec. XVIII e XIX), che conserva un pregevole altare ligneo barocco.§ L'economia locale si basa sul turismo, favorito dalla vicinanza di Moena, e sul comparto manifatturiero, attivo nei settori edile, dell'abbigliamento e del legno (lavori di scultura e intarsio). Praticato l'allevamento di equini e bovini.

Media


Non sono presenti media correlati