Questo sito contribuisce alla audience di

Spagna invertebrata, La-

(España invertebrada), saggio storico-morale di José Ortega y Gasset. Pubblicato nel 1922, sulla scia delle lunghe e appassionate polemiche intorno all'“essenza” della Spagna iniziate dalla Generazione del '98, è un libro altamente suggestivo, anche se talvolta arbitrario, fin dalla sua tesi basica (la “decadenza” spagnola sarebbe causata dalla mancanza del feudalesimo medievale, ossia di un'élite). Suscitò subito fecondi dibattiti e resta comunque importante non solo come tappa essenziale nello sviluppo del pensiero orteghiano, ma anche come documento di un momento assai vivo della cultura spagnola del sec. XX.

Media


Non sono presenti media correlati