Questo sito contribuisce alla audience di

Spiegel, Sam

pseudonimo del produttore del cinema statunitense Samuel Spiegelglass noto anche col nome di S. P. Eagle adottato dal 1942 al 1954 (Jarosław, Polonia, 1901-Sint Maarten, Antille Olandesi, 1985). Di formazione culturale europea, fu un indipendente di primo piano a Hollywood, collaborando con sceneggiatori e registi a opere talvolta dispendiose, ma spesso di qualità. Tra esse: We were strangers (1949; Stanotte sorgerà il sole) e The African Queen (1952; La regina d'Africa) di J. Huston, con cui aveva fondato la Horizon Pictures; On the waterfront (1954; Fronte del porto) e The last Tycoon (1976; Gli ultimi fuochi) di E. Kazan; e i due kolossal angloamericani di D. LeanThe bridge on the river Kwai (1957; Il ponte sul fiume Kwai) e Lawrence of Arabia (1963; Lawrence d'Arabia).

Media


Non sono presenti media correlati