Questo sito contribuisce alla audience di

Stélla, Antoniétta

soprano italiano (Perugia 1929). Ha studiato al Conservatorio di Perugia e nel 1949 ha vinto il concorso di Spoleto. Dopo l'esordio all'opera di Roma nella Forza del destino (1951) si è affermata sulle scene dei principali teatri italiani e stranieri (dal 1954 alla Scala e al Covent Garden; dal 1956 al Metropolitan di New York) per la purezza della voce e la sensibilità drammatica, soprattutto come splendida interprete verdiana (Aida, Otello), wagneriana (Walkiria, Tannhäuser), pucciniana e degli autori veristi.

Media


Non sono presenti media correlati