Questo sito contribuisce alla audience di

Stefanàconi

comune in provincia di Vibo Valentia (2 km), 365 m s.m., 23,23 km², 1609 ab. (stefanachesi), patrono: san Nicola di Bari (6 dicembre).

Centro posto nel settore nordorientale del monte Poro. Detto anche Stefanacoli, fu casale della Contea di Arena e dal 1496 al 1648 fu unito alla Contea di Soriano. Successivamente appartenne ai Caracciolo di Girifalco (1700-1806). Fu gravemente danneggiato dal terremoto del 1783. La parrocchiale, ricostruita dopo il sisma, conserva varie statue processionali. Nel territorio sono stati rinvenuti reperti di età neolitica. § All'agricoltura (cereali, olive, uva da vino, frutta e ortaggi) si affianca l'allevamento di ovini, caprini e bufali (con produzione di latticini). Nel territorio operano un cementificio e piccole aziende di lavorazione del legno e dei marmi.

Media


Non sono presenti media correlati