Questo sito contribuisce alla audience di

Stefanópulos, Stéfanos

uomo politico greco (Pirgo, Elide, 1898-1982). Deputato eletto in varie liste dal 1930 e più volte ministro (ebbe, fra l'altro, il dicastero degli esteri con A. Papágos nel 1952-55), nel 1965 capeggiò i cosiddetti “apostati”: assecondando il colpo di mano di re Costantino contro G. Papandrèou, provocò la scissione del gruppo parlamentare dell'Unione di centro e accettò la nomina a primo ministro (1965-66).

Media


Non sono presenti media correlati