Questo sito contribuisce alla audience di

Szczepanski, Jan Józef

narratore e saggista polacco (Varsavia 1919). Le sue vicende di partigiano nella seconda guerra mondiale si riflettono nel romanzo Autunno polacco (1955) e nel volume di racconti Le scarpe (1956). Mentre con Icaro (1966) e L'isola (1968) ha tentato di scoprire il senso del comportamento umano. Ha pubblicato anche diversi saggi come Lo scoglio (1974), Al cospetto di un tribunale ignoto (1975), L'autografo (1979) e L'ultima Thule (1986).