Questo sito contribuisce alla audience di

T'ang Yin

pittore cinese (Süchow 1470-1524). Fu artista di grande rilievo nell'ambito del gruppo di pittori di Süchow, distinguendosi con uno stile personale, libero dai modi delle due maggiori tendenze della pittura cinese dei Ming, rappresentate dalla scuola di Wu e da quella di Chê. Famoso per la sua esistenza sregolata, con periodiche crisi di meditazione presso templi buddhistici, si dedicò all'attività artistica dopo il fallimento, dovuto a uno scandalo per truffa, della sua carriera amministrativa. Sia nel paesaggio, sia nella figura, T'ang Yin si mostra pittore di grande impegno e di sicuro equilibrio, perfino nell'eccitata esaltazione del contrasto tra “pieni” e “vuoti”, tra gli spazi bianchi e le zone scure dipinte a inchiostro. Delle poche opere note e sicure pervenuteci si ricorda il rotolo dei Grandi Letterati (Taipei, Museo Nazionale del Palazzo), Preparazione del tè (Stoccolma, Museo) e Poeta e due cortigiane (pure a Taipei).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti