Questo sito contribuisce alla audience di

Tòcco Càudio

comune in provincia di Benevento (29 km), 500 m s.m., 27,16 km², 1605 ab. (tocchesi), patrono: san Vincenzo (22 gennaio).

Centro posto sulle pendici settentrionali del monte Taburno. Di origine longobarda, forse sorto su una preesistente fortezza sannitica, fu preso da Ruggero II (1138). Fu feudo, a partire dal 1220, di signori locali, i Da Tocco, che dal luogo presero il nome. L'abitato fu danneggiato più volte da vari terremoti, e dopo quello del 1930 l'abitato è stato spostato in contrada Friuni.§ I principali prodotti dell'agricoltura sono olive, uva da vino (aglianico del Taburno DOC e taburno DOC), ortaggi e frutta. La località è base di partenza per escursioni sul Taburno.

Media


Non sono presenti media correlati