Questo sito contribuisce alla audience di

Tùla (Sassari)

comune in provincia di Sassari (51 km), 275 m s.m., 66,06 km², 1665 ab. (tulesi), patrono: sant’ Elena Imperatrice (21 maggio e 18 agosto).

Centro del Montacuto, situato ai piedi del monte Fundore, non lontano dalla costa occidentale del lago del Coghinas. Forse d'origine preistorica, nel Medioevo fece parte della curatoria di Montacuto, compresa nel Giudicato di Torres (sec. XI), che passò nel 1255 ai Doria. Possesso dei Malaspina e dei giudici d'Arborea nel sec. XIV, fu conquistato dagli Aragonesi nel secolo successivo e subì la dominazione spagnola (sec. XV-XVII). Sotto i Savoia fu compreso nel Ducato di Montacuto, feudo dei Tellez-Giron fino al 1839, anno dell'abolizione dei feudi.§ Nelle vicinanze del paese sono visibili il nuraghe Burghidu, circondato da quattro torri, e la chiesetta romanica di Santa Maria di Coros (sec. XII, assai rimaneggiata), fatta di conci di trachite grigia e rossastra. § L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, foraggi, uva da vino), sull'allevamento (ovini e caprini) e sullo sfruttamento dei boschi.

Media


Non sono presenti media correlati