Questo sito contribuisce alla audience di

Tamandua

genere di Sdentati della famiglia dei Mirmecofagidi, comprendente la sola specie Tamandua tetradactyla, nota con il nome di origine tupi tamandua. Prevalentemente arboricoli, i Tamandua sono lunghi poco meno di 60 cm, con altrettanti di coda, che è di forma cilindro-conica, prensile, nuda nella parte inferiore e terminale. La pelliccia, di pelo corto e ruvido, ha colorazioni giallicce e presenta una vistosa mantellina nerastra che, partendo dalla parte superiore del tronco, si biforca, estendendosi con i due rami sopra le spalle e ai lati del petto. Rispetto al formichiere gigante i Tamandua hanno muso meno allungato e sono privi della frangia di peli della coda. Notturni e arboricoli, si cibano di termiti, formiche e di molti altri insetti presi sugli alberi. Sono diffusi dal Messico meridionale al Brasile, prevalentemente in zone forestali.

Media


Non sono presenti media correlati