Questo sito contribuisce alla audience di

Tanuma, Okitsugu

uomo politico giapponese (1719-1788). Iniziò la sua carriera con cariche di scarsa importanza ma sotto lo shōgun Ieharu (1760-1786), che lo nominò gran ciambellano, giunse ai vertici del potere, iniziando una serie di riforme che lo fecero passare alla storia come uno degli statisti più lungimiranti e moderni del periodo Tokugawa (1600-1868). Egli tentò infatti di risanare la crisi economica del Paese incoraggiando il commercio, che fino a quel momento era stato osteggiato e limitato, e imponendo tasse su di esso. D'altra parte, allentò la censura sugli studi sull'Occidente e favorì l'importazione di libri e prodotti occidentali. Alla morte di Ieharu fu destituito e privato dei suoi titoli e dei suoi possedimenti.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti