Questo sito contribuisce alla audience di

Theiler, Max

batteriologo sudafricano (Pretoria 1899-New Haven, Connecticut, 1972). Ricercatore all'International Health Division della Fondazione Rockefeller di New York, i suoi maggiori contributi scientifici (che gli valsero nel 1951 il premio Nobel per la medicina) riguardano la febbre gialla.

Media


Non sono presenti media correlati