Questo sito contribuisce alla audience di

Theotokás, Gheórghios

scrittore e autore drammatico greco (Costantinopoli 1905-Atene 1966). Laureato in legge, fu figura di rilievo nella cultura greca dominata dalla cosiddetta “generazione del '30”. Pensatore laico e problematico, convinto della necessità dell'impegno politico, guardò con attenzione appassionata alla Grecia e ai suoi problemi, non solo negli scritti saggistici (raccolti in Problemi del nostro tempo, 1956; Itinerario spirituale, 1961), ma anche nei racconti e nei romanzi (Argo, 1933; Leonís, 1940; Via sacra, 1950; Infermi e viandanti, 1964). Con Viaggio nel Medio Oriente e sul Monte Athos (1961) tracciò una sorta d'itinerario metafisico. Direttore del Teatro Nazionale (1945-46; 1950-52), raccolse in due volumi (1965-66) i suoi lavori drammatici, fra cui Il ponte di Arta (1942), Il gioco della follia e della saggezza (1944).

Media


Non sono presenti media correlati