Questo sito contribuisce alla audience di

Tichonov, Nikolaj Aleksandrovič

uomo politico sovietico (Harkov 1905). Tra i fedelissimi di Brežnev, divenne primo vicepresidente del Consiglio nel 1976, membro del Politburo (1979) e nel 1980 successe a Kosygin come capo del governo mantenendo la carica anche con Andropov e Černenko. Poco dopo l'ascesa di Gorbačëv venne esonerato come primo ministro (settembre 1985) ed estromesso dal Politburo. Uscì definitivamente di scena nel 1989 con l'esclusione dal Comitato Centrale.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->