Questo sito contribuisce alla audience di

Torremaggióre

comune in provincia di Foggia (37 km), 169 m s.m., 208,55 km², 17.021 ab. (torremaggioresi), patrono: san Sabino (prima domenica di giugno).

Centro situato nel Tavolieresettentrionale. Si sviluppò durante il Medioevo intorno al monastero benedettino dei Santi Pietro e Severo e accolse i profughi di Castel Fiorentino, città d'origine bizantina, sede del palazzo residenziale di Federico II (che qui morì nel 1250), rasa al suolo nel 1255 dalle soldatesche di papa Alessandro IV. Il borgo passò ai Templari e quindi alla famiglia Di Sangro (sec. XIV-XVIII). Fu gravemente danneggiato dai terremoti del 1627 e del 1688.§ Il massiccio Palazzo Ducale (fine sec. XVI), con torri cilindriche angolari, è sede del Museo Civico, che conserva i reperti provenienti dagli scavi di Castel Fiorentino. § L'economia si basa in prevalenza sull'agricoltura, che produce uva (vini DOC), olive, cereali e ortaggi, cui si collega un fiorente mercato. Vi operano aziende meccaniche e di trasformazione alimentare; è attivo l'artigianato della terracotta.§ Nel mese di agosto si svolge il Corteo Storico di Fiorentino: nato come rievocazione dell'arrivo dei profughi di Castel Fiorentino, si è arricchito di vari spettacoli ispirati alla vita e al tempo di Federico II; la rievocazione culmina con il Palio delle Contrade. Vi nacque il compositore e organista Luigi Rossi (1598-1653).Nei dintorni, a Castel Fiorentino, sorgono i resti del palazzo residenziale di Federico II e della cattedrale, dedicata a San Michele Arcangelo.

Media


Non sono presenti media correlati