Questo sito contribuisce alla audience di

Toscanèlli, Pàolo dal Pózzo

astronomo, matematico, geografo e medico italiano (Firenze 1397-1482). Studiò medicina a Padova e si trasferì a Firenze, dove fece parte del gruppo di scienziati raccolti attorno a Brunelleschi. Reputato il più dotto matematico del tempo, fu tra l'altro nominato dalla signoria fiorentina consulente in “astrologia giudiziaria” per gli affari di Stato. Geografo e cosmografo, sembra che una delle sue accurate carte geografiche, destinate a facilitare la navigazione, abbia suggerito a Cristoforo Colombo il progetto di raggiungere le coste cinesi attraversando l'Atlantico. Tra le poche opere rimaste è noto il manoscritto sul corso delle sei comete da lui osservate tra il 1443 e il 1472; divulgato e illustrato da G. Celoria nel 1894, è ritenuto uno dei primi studi scientifici sull'argomento. A lui si deve anche l'orologio solare collocato nel 1468 alla base della cupola di S. Maria del Fiore a Firenze (il più alto gnomone del mondo), mediante il quale riuscì a determinare l'obliquità dell'eclittica solare sull'equatore.

Media


Non sono presenti media correlati