Questo sito contribuisce alla audience di

Trèves, Emìlio

editore italiano (Trieste 1834-Milano 1916). Editore a Milano dal 1857, ebbe tipografia propria dal 1868; nel 1870 gli si affiancò il fratello Giuseppe (1838-1904) e la ditta prese la ragione sociale di Fratelli Treves Editori. Una delle più celebri e fortunate iniziative di Emilio fu la fondazione (1873) de L'illustrazione italiana. Alla Treves si deve inoltre la pubblicazione delle opere di molti degli autori più importanti del tempo (De Amicis, Verga, Deledda, De Marchi, D'Annunzio). Fusasi con la Bestetti e Tumminelli dopo il 1926, la ditta, ricostituitasi nel 1933, divenne nel 1938 di proprietà di Aldo Garzanti.

Media


Non sono presenti media correlati