Questo sito contribuisce alla audience di

Illustrazióne Italiana, L'-

periodico illustrato di attualità e cultura pubblicato a Milano, in grande formato, dal 1873. Fondato, edito e diretto da E. Treves sul modello della francese L'Illustration, ebbe nei primi due anni rispettivamente le testate Nuova Illustrazione universale e L'Illustrazione universale. Il periodico ebbe un grande successo grazie all'accuratezza della veste grafica, arricchita da numerose immagini, e a collaboratori d'eccezione come Verga, Pascoli, Carducci, Fogazzaro, De Amicis, Deledda, D'Annunzio, Gozzano, Moretti e Cecchi. Quando l'editrice Treves fu costretta a chiudere nel 1938 in seguito alla pubblicazione delle leggi razziali, la rivista passò alla Garzanti, che ne curò la pubblicazione fino al 1962, trasformandola in mensile. Dopo alcuni anni di silenzio l'Illustrazione Italiana si ripresentò come quaderno trimestrale per i tipi della Bramante Editrice, nel 1974. Nel 1981 passò all'editrice Guanda, sotto la direzione di G. Reboni, che diede grande spazio alla fotografia e all'approfondimento culturale, con interventi di intellettuali come L. Malerba, G. Giudici, A. Tabucchi. Nel 1990 ha cessato le pubblicazioni.

Media


Non sono presenti media correlati