Questo sito contribuisce alla audience di

Trécchi

nobile famiglia lombarda, i cui membri ricoprirono a Milano cariche pubbliche importanti già dal sec. XIII, ma furono scacciati perché sospettati di aver partecipato alla congiura contro Giovanni Maria Visconti (1412). Riunitisi a Cremona, furono creati marchesi di Scandolara Ripa d'Oglio (1621) e baroni del Sacro Romano Impero (1626). Nel 1685 ebbero il feudo di Maleo. Sigismondo (Cremona 1780-Milano 1850), al crollo di Napoleone (1814), ebbe l'incarico dal Consiglio comunale di Milano di sollecitare da lord Bentinck l'intervento delle sue truppe. Nel 1821 e nel 1822, per i suoi rapporti con Confalonieri, fu arrestato dagli Austriaci. Gaspare (Cremona 1813-Parma 1882) partecipò alla prima guerra d'indipendenza e durante la spedizione dei Mille fece da intermediario tra Vittorio Emanuele e Garibaldi.

Media


Non sono presenti media correlati