Questo sito contribuisce alla audience di

Trecentonovèlle

raccolta di novelle di Franco Sacchetti. Composta tra il 1392 e il 1396-97, la raccolta è giunta mutila (223 novelle). Sacchetti, pur richiamandosi al modello del Decameron, se ne allontana per l'assenza della “cornice” e per il tono di conversevole familiarità, che imprime alla narrazione il carattere di un estroso vagabondaggio della memoria, di una cordiale chiacchierata su argomenti familiari ai lettori. Ricche di vivaci macchiette di motteggiatori e buffoni e di animate scene di folla, le novelle di Sacchetti si propongono una funzione esemplare di insegnamento e di ammonizione, che giustifica la ragione artistica delle “moralità” poste a suggello di ciascuna novella.

Media


Non sono presenti media correlati