Questo sito contribuisce alla audience di

Tremestièri Etnèo

comune in provincia di Catania (9 km), 400 m s.m., 6,46 km², 20.442 ab. (tremestieresi), patrono: Madonna della Pace (prima domenica dopo Pasqua).

Centro posto sulle pendici meridionali dell'Etna. Saldato ormai al capoluogo, fa parte dell'area urbanizzata, con prevalente funzione residenziale per i catanesi che hanno lasciato il centro urbano storico.Già casale dipendente da Catania, nel 1641 fu acquistato dal genovese Andrea Massa, assieme al titolo di duca, e passò poi alla famiglia catanese Rizzari. Fu più volte danneggiato da terremoti e colate laviche. La chiesa madre della Madonna della Pace fu riedificata in forme barocche dopo il terremoto del 1693 sulle rovine di una chiesa normanna. § L'agricoltura produce olive, uva da vino, frutta (soprattutto agrumi), cereali, ortaggi. Il settore dell'artigianato annovera la produzione di ricami al tombolo e di manufatti in pietra lavica. Sono anche presenti industrie per la trasformazione di prodotti agricoli e zootecnici (salumifici), aziende tessili e cave di pietra.

Media


Non sono presenti media correlati