Questo sito contribuisce alla audience di

Trevignano Romano

comune in provincia di Roma (46 km), 173 m s.m., 39,44 km², 4583 ab. (trevignanesi), patrono: san Bernardino (20 maggio).

Centro sulle pendici meridionali dei monti Sabatini, sulla sponda settentrionale del lago di Bracciano. Di origine etrusca, ebbe grande importanza strategica. Possesso degli Orsini, nel 1496 fu preso da Giovanni Borgia; tornato agli Orsini, fu venduto al duca del Grillo che vi costruì un palazzo baronale.§ La struttura del vecchio borgo è medievale con resti di torri, fortificazioni e la chiesa di Santa Caterina. Del sec. XV sono la torre dell'Orologio (rimaneggiata), la chiesa dell'Assunta (ricostruita nel Settecento) e il Palazzo Comunale, che ospita il Museo Civico, ricco di reperti romani ed etruschi, tra cui la sepoltura intatta di un guerriero del sec. VIII a. C., equipaggiato del corredo di armi.§ Oltre che sull'agricoltura (olive, uva, pomodori), l'economia si basa sulla pesca, su attività industriali (edilizia, lavorazione del legno) e sul turismo, sostenuto da strutture ricettive e ricreative, attività veliche e sportive e animato da numerosi eventi tra cui il Torneo dei Butteri.

Media


Non sono presenti media correlati