Questo sito contribuisce alla audience di

Tuòro sul Trasimèno

comune in provincia di Perugia (36 km), 309 m s.m., 55,58 km², 3585 ab. (toreggiani), patrono: santa Maria Maddalena (22 luglio).

Centro sulla sponda settentrionale del lago Trasimeno, sorge nei pressi del luogo dove Annibale sconfisse le truppe romane nel 217 a. C. Appartenne ai marchesi Del Monte, poi fu soggetto a Perugia, Arezzo, Firenze e Cortona. Passato allo Stato Pontificio, divenne posto di dogana al confine con la Toscana.L'opera, forse, più significativa di tutta la zona è la pieve di Confine (sec. XII), dotata di cripta e presbiterio rialzato.⿿ L'agricoltura comprende colture pregiate di vite, olivo, frutta e ortaggi; tradizionale è la pesca. Nel territorio sono presenti alcune aziende artigiane del mobile, meccaniche e alimentari, oltre che della lavorazione della pietra serena, del ferro battuto e del merletto.

Media


Non sono presenti media correlati