Questo sito contribuisce alla audience di

Urgenč (antica città)

antica città, sita nel territorio dell'attuale Turkmenistan, presso il centro abitato di Kunja-Urgenč. Capitale della Corasmia, all'incrocio di vie carovaniere, era ricca per commerci e godeva larga fama per le sue sete. Distrutta prima da Gengis Khān (1221), poi da Tamerlano (1388), si risollevò in breve, ma, tra il sec. XVI e il XVII, essendosi completamente seccato il ramo dell'Amudarja che l'attraversava, la città fu abbandonata dagli abitanti, che si trasferirono a Novo-Urgenč (l'attuale Urgenč in Uzbekistan).

Media


Non sono presenti media correlati