Questo sito contribuisce alla audience di

Vèdres, Giovanni

architetto italiano (Firenze 1903-Parigi 1960). Compiuti gli studi a Brunswick e a Monaco, nel 1927 si stabilì a Parigi, dove fu collaboratore di A. Lurçat e, dal 1950, di E. Aillaud. Le sue opere hanno offerto importanti contributi innovatori all'architettura residenziale del movimento razionalista (a Parigi: studio dell'artista, 1949; quartieri di Saint-Laurent-de-l'Ain, di Bobigny e di Asnières, 1955-57; quartiere di Epinay, 1960; complesso di case e grattacieli interamente prefabbricati).

Media


Non sono presenti media correlati